Completati i lavori di riqualificazione di piazza Lussu

10/11/2018

Completati i lavori di riqualificazione di piazza Lussu
Sono stati completati i lavori di riqualificazione di piazza Emilio Lussu e delle opere accessorie al centro sociale e alla biblioteca comunale. Un progetto che mira a rilanciare lo spazio anche dal punto di vista comunicativo: l’ex centro sociale diventa un auditorium e, insieme all’adiacente biblioteca, costituisce il nuovo Centro Civico Culturale (CCCB).
 
I lavori, finanziati per un importo complessivo di 200.000,00 euro provenienti dal bilancio comunale, permettono di espandere le attività del centro culturale verso la piazza antistante, creando uno spazio di aggregazione sociale (foyer) all’aperto. 
 
Attraverso l’intervento si è provveduto alla pavimentazione della piazza con lastre di basalto, con l’evidenziazione dei percorsi e delle aree funzionali tramite differenti orientamenti della posa delle pietre. La scelta del materiale lapideo è legata alla sua presenza storica nel territorio di Bauladu. Quale elemento di separazione tra la sede stradale e la piazza è stata inserita una siepe di lentischio, posta su fioriere di basalto, nel rispetto delle prescrizioni paesaggistiche. Sono state inoltre messe a dimora essenze tipiche del territorio quali lavanda, elicriso, timo, rosmarino e un albero di ulivo. 
 
Anche l’illuminazione pubblica dello spazio, con l’installazione di punti segnapasso e il posizionamento di nuovi punti luce in armonia con quelli del centro storico, è stata oggetto di miglioramento. 
 
Si è provveduto inoltre alla sistemazione della corte interna della biblioteca, dei percorsi pedonali e del passaggio coperto, nonché al rafforzamento e all’intonacatura dei muri di confine. 

Alle opere esterne sono stati affiancati una serie di interventi sul corpo e sugli spazi di pertinenza dell'auditorium e della biblioteca. È stato installato un impianto di condizionamento nella biblioteca, sono stati inseriti nuovi corpi illuminanti nella sala convegni al piano primo, sostituiti i vecchi infissi del centro sociale ed eliminatele tapparelle esistenti. È stato inoltre completato il palco dell’auditorium con la posa di un traliccio per l’illuminazione del palco e la sistemazione di un sipario teatrale. 
 
In primavera l’intervento di ammodernamento sarà completato attraverso la realizzazione di un’opera d’arte sui prospetti esterni della struttura a cura del duo di artisti Sten Lex. 
 
Il centro sociale, costruito nel 1974, è divenuto celebre per le numerose riunioni del Partito Sardo d’Azione negli anni ’80 del Novecento, quando il movimento sardista raggiunse l’apice della popolarità e dei successi elettorali. Oggi si prospetta un rilancio del Centro, tramite una migliore fruizione dello spazio da parte della popolazione locale, ma anche per la ripresa delle attività congressuali e di quel turismo culturale che, vista la felice posizione di Bauladu rispetto alla principale rete stradale della Sardegna, potrebbe rivelarsi una grande opportunità per la comunità.  
 
I lavori sono stati progettati dal geometra Generoso Panico e dall’architetto Giuseppe Chessa e realizzati dalla ditta S.A.S.S.U. di Sassari.