A Bauladu ripartono le manifestazioni podistiche isolane su strada

12/04/2021

A Bauladu ripartono le manifestazioni podistiche isolane su strada
Domenica 11 aprile 2021, a Bauladu, sono ripartite le manifestazioni agonistiche di atletica leggera su strada. Era esattamente il 1 marzo 2020 quando ad Oristano si corse la precedente manifestazione, dopo di che, a causa della pandemia, è calato definitivamente il sipario su questa tipologia di eventi sportivi in Sardegna. 

Le manifestazioni podistiche isolane sono ripartite nel segno di Leonarda Cantara (Monte Acuto Marathon) e di Tiziano Melia (Atletica Buddusò). Sono loro i vincitori dell'ultima edizione della "Corsa di Pasquetta", disputata nell’oasi naturalistica del Parco Comunale di Tzinnuri, su un circuito di gara ricavato in un tracciato esterno al parco e all'abitato per garantire il controllo completo dell'area. La gara, organizzata dal Gruppo Sportivo Atletica Bauladu, oltre a segnare la ripresa dell’attività agonistica nell'Isola, registra una risposta positiva sia sotto l’aspetto agonistico che su quello organizzativo.

Il presidente dell'Atletica Bauladu, Antonio Pintus, coadiuvato per l'occasione da una squadra di 25 volontari, afferma che «[...] l’Atletica Bauladu ha sempre creduto in questo progetto, abbiamo lavorato per tempo al fine di ottenere l'autorizzazione da parte degli organi competenti, della Fidal Sardegna e dal Comune di Bauladu. Siamo quindi ripartiti in sicurezza, con una gara a numero chiuso, aperta solo a 109 atleti, al fine di evitare assembramenti». Per l’occasione, è stato disegnato  un nuovo circuito di gara  di 3.600 metri, sull’anello esterno del Parco di Tzinnuri, da ripetere due volte per complessivi 7.200 metri. È stato quindi abbandonato il vecchio circuito di 9.800 metri, utilizzato nelle esperienze precedenti, adeguando lo stesso a quanto richiesto dalle normative in materia di contrasto alla pandemia in corso. 

Alla fine del tracciato di 7.200 metri Tiziano Melia è stato il primo a presentarsi al traguardo, precedendo Pierluigi Attene (Atletica Orani) e Pier Paolo Cinus (Cagliari Atletica). Dietro i tre del podio la classifica poi continua con due atleti dell’Isolarun di Cagliari, Stefano Bilello e Filippo Casu, e prosegue con Massimiliano Serra (Runners Oristano), Andrea Leo (Runners Oristano), Sandro Meloni (Pionieri Marmilla Mogoro), Francesco Cellini (Atletica Uta), Daniele Musiu  e Mauro Oppo (entrambi Atletica Dolianova).

Nell’assoluta femminile la vittoria è andata all’ozierese Leonarda Cantara. All’arrivo ha preceduto Simona Pili (Atletica 4 Mori) con Monica Loche (Amatori Terralba) andata a prendersi il terzo posto davanti a Adalgisa Deriu (Guilcer Team Ghilarza). La graduatoria poi prosegue con Rosalba Miscali (Marathon Oristano), Katia Contini (Ampa Training), Ludovica Marini (Olympia Villacidro), Maria Elena Spano (Atletica Assemini) e Donatella Pili (Atletica Uta).

L'Amministrazione Comunale di Bauladu si complimenta con il presidente Antonio Pintus e con tutto il Gruppo Sportivo dell'Atletica Bauladu per l'impeccabile organizzazione e si augura che la manifestazione possa riaprire al pubblico in occasione della prossima edizione, anche per rendere il giusto omaggio all'evento più longevo (sono 40 le edizioni alle spalle) della comunità.