Lettera agli studenti bauladesi per l'inizio del nuovo anno scolastico

28/09/2020

Lettera agli studenti bauladesi per l'inizio del nuovo anno scolastico
Care bambine e cari bambini, 
care ragazze e cari ragazzi,

quello che inizia oggi è di sicuro l’anno scolastico più strano della vostra vita di studenti e della nostra esperienza di amministratori. 
Oggi infatti non si parla di libri, di materie e lezioni, di maestre e professori: si parla di come evitare una malattia. Non ci era mai successo e dobbiamo abituarci alla novità.

Di una cosa potete essere certi: l’amministrazione comunale ha fatto tutto il possibile per aiutarvi. Abbiamo parlato con il dirigente scolastico, abbiamo contribuito alla trasformazione delle aule, abbiamo pensato al vostro trasporto da casa alla scuola.

Ci auguriamo e auguriamo a voi che tutto vada per il meglio.
E siamo certi che anche questo si trasformerà in un anno scolastico ricco di amicizie, belle esperienze, batticuore e soddisfazioni, nuove conoscenze in tutte le materie che troverete in classe e nei libri. Proprio perciò speriamo che i vostri insegnanti vi raccontino la storia della Sardegna e del suo popolo, la nostra cultura, e che facciate nei prossimi mesi una cosa nuova: parlare in sardo tra voi e con i professori, in classe. Chiedetelo, se non succede: è un vostro diritto.

Questo è un momento felice. C’è un po’ d’ansia, è naturale, ma l’incontro con i compagni è sempre un momento felice. Siamo sicuri che alla fine di questo anno saremo tutti più ricchi. Voi, in particolare, sarete più grandi e migliori: crescerete. Per favore, aiutate a crescere anche noi adulti. 

Buon anno!
Buona scuola!

Il Sindaco e l'Amministrazione
del Comune di Bauladu