«Bauladu è cultura»: il cartellone degli appuntamenti estivi

11/07/2020

«Bauladu è cultura»: il cartellone degli appuntamenti estivi
Dal cinema alla letteratura, dal teatro alla musica, sono diverse le iniziative del programma “Bauladu è Cultura” che si propongono di animare le strade e le piazze del paese nella stagione estiva. 

Il cuore del cartellone è costituito dalle proiezioni cinematografiche previste nello spazio antistante il centro civico culturale: si comincia con “Hammamet” di Gianni Amelio il 17 luglio, quindi “Il piccolo principe” di Mark Osborne il 24 luglio, “La stoffa dei sogni” di Gianfranco Cabiddu il 30 luglio e infine “Piccole donne” di Greta Gerwig il 20 agosto.

Si rinnova inoltre la collaborazione con Dromos Festival, che il 6 agosto ospita nella piazza principale del paese il concerto del chitarrista gallurese Marino De Rosas. Decano della musica sarda, considerato il più importante esponente isolano della chitarra classica contemporanea, porta in scena l’album “Intrinada”. Lo spettacolo è accompagnato dalla performance di videomappig di Massimo Dasara, mentre il compito di aprire l’evento è affidato a Maudits, progetto solista di Alessandro Di Felice.

Riflettori sulla letteratura il 18 agosto, a Corte Atza, con l’opera “Oltre la notte” dello scrittore Piero Marongiu. Dialoga con l'autore la giornalista Arianna Desogus. 

A chiudere il calendario due anteprime del festival di letteratura “Ananti de sa Ziminera”: lo spettacolo teatrale “Gramsci spiegato a mia figlia” di Paolo Floris, con le musiche di Luca Cadeddu Palmas, in data 27 agosto; l’evento “Oltre l’estate – Bauladu è Cultura” il 6 settembre nel parco comunale di Tzinuuri.   

Per tutte le iniziative in programma la partecipazione è gratuita. Per il concerto di Marino De Rosas è necessaria la prenotazione telefonica al numero +393204309503 oppure presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Bauladu. L'ingresso agli eventi sarà contingentato. È prevista inoltre la rilevazione della temperatura corporea tramite termoscanner e la verifica dell’utilizzo della mascherina protettiva.